Salute sessuale maschile

Indagine statistica condotta dall'Istituto di ricerca GFK

Analisi dell'uomo di oggi: chi è e come vive la sessualità

L’istituto di ricerca GFK, per conto di IBSA Farmaceutici Italia, nell’ambito della campagna Ticket to Love, ha condotto una ricerca con lo scopo di esplorare l’identità dell’uomo di oggi e la sua sessualità. La ricerca è stata condotta con interviste Cawi (Computer Asslìisted Web Interviewing) basate su un questionario strutturato, della durata di 20 minuti; il campione era di 1005 uomini dai 35 ai 70 anni, rappresentativo della popolazione italiana di riferimento.

Il campione esaminato era rappresentativo della popolazione italiana di riferimento per area geografica, età (35-70 anni). L’82% ha relazioni stabili, il 72% ha almeno un figlio.

Priorità e aspetti fondamentali della vita

%

Famiglia

%

Lavoro

%

Vacanze e tempo libero

%

Miglioramento personale

%

Aspetto fisico

Gli uomini intervistati hanno creato una una gerarchia di priorità tra gli aspetti fondamentali della loro vita. il 68% ha dichiarato come fondamentale la famiglia, a seguire il lavoro (51%), le vacanze e il tempo libero (50%), il miglioramento personale (47%), avere un fisico efficiente/un aspetto gradevole (31%), l’impegno sociale politico religioso (4%).

85%

"Mi piace passare del tempo con la mia famiglia"

77%

" E' importante avere una relazione duratura con un solo partner"

82%

"Molto aperto al dialogo, sono presente in famiglia e do aiuto in casa"

56%

"Non ho difficoltà a relazionarmi con le donne di oggi"

Identità maschile

Dalla ricerca emerge come l’uomo oggi sia presente in famiglia, e della famiglia vuole anche essere punto di riferimento. Nel lavoro, invece, punta più sulla produttività e il risultato rispetto alla leadership.

Ruolo in famiglia

  • Punto di riferimento/responsabile

    47%

  • Presente e disponibile

    31%

  • Buon padre e marito affettuoso

    21%

  • Dare sicurezza a moglie e figli

    13%

Ruolo a lavoro

  • Efficiente e preparato

    31%

  • Fare bene il proprio lavoro

    29%

  • Essere una figura importante/leader

    17%

Il rapporto sessuale:
importante per l'88% degli intervistati

Per gli intervistati, essere uomo oggi nel rapporto sessuale vuol dire soddisfare la propria donna (53%), essere premuroso e attento alle esigenze della partner (18%).

Rimanendo nell’ambito del rapporto sessuale, secondo l’89% degli intervistati nel rapporto l’uomo deve riuscire a soddisfare la partner; mentre l’83% apprezza l’intraprendenza della donna e il 77% resta uomo anche nella coccola non solo nella penetrazione.

Rapporto sessuale vuol dire:

soddisfare la propria donna
%
Attento alle esigenze della partner
%

Quantità e qualità dei rapporti:

Vita sessuale attiva
%
Più di due rapporti a settimana
%
Qualità molto o abbastanza soddisfacente
%

 

Il 40% ricerca attivamente stimoli sessuali e il 33% di questi lo fa su internet. Stessa fonte anche per quanto riguarda le informazioni legate alla sessualità: il 64% degli intervistati cerca informazione e di questi l’80% si affida a internet.

sesso e coronavirus

Per tornare a vivere serenamente l'intimità,
scopri il Francobollo dell'Amore.

Chiedi al tuo medico

Problemi di erezione

Il 13% degli intervistati ha dichiarato di aver avuto problemi di erezione almeno in un rapporto su quattro nell’ultimo anno. Di questi, il 71% lo ritiene un problema.

%

Un rapporto su quattro

%

Un rapporto su due

%

Ogni rapporto

Sentimenti provati

Delusione
%
Imbarazzo
%
Preoccupazione
%
Frustrazione
%

Ma anche frustrazione (31%), rabbia (24%) e vergogna (14%), sono i sentimenti provati in caso di mancata erezione.

Cause individuate dagli intervistati

Stress
%
Salute
%
Ansia
%
Mancata sintonia con la partner
%

Casue dinatura solo psicologica (34%), sia psicologica sia fisica (38%) e di sola natura fisica per il 28%,

Affrontare le difficoltà

La ricerca ha delineato quattro profili dell’uomo di oggi. Non c’è un profilo prevalente, essendo divisi piuttosto equamente tra: Family man (26%), un uomo realizzato e soddisfatto di sé, centrato sulla famiglia; Forever young (32%), che ama godersi la vita e incontrarsi con gli amici; Aspirante leader (22%) molto centrato su se stesso e la carriera; Uomo in crisi (20%), non particolarmente soddisfatto di se stessi, della famiglia e della vita affettiva.

64%

Medico di base e/o specialista

31%

Oltre al medico, con la partner

36%

nessuno

Tra coloro che ne hanno parlato con il medico, la maggioranza sono andati proprio per parlare del problema (68%) ed è andato da solo (61%). Infine, per cercare informazioni sul tema della disfunzione erettile, ancora una volta gli intervistati si rivolgono prevalentemente alla rete: il 41% consulta internet, forum o blog, il 16% al medico di base e il 12% allo specialista, il 4% al farmacista il 9% alla stampa, il 9% alla tv. Il 40% non cerca informazioni.

“Da malattia incurabile a sintomo trattabile senza intaccare l’orgoglio maschile e femminile: Ticket To Love, il francobollo dell’amore, può essere la rivoluzione in questo senso?”

Ticket To Love - il biglietto

Leggi l’intervista al Prof. Jannini
e approfondisci il tema della disfunzione erettile.

Leggi l’intervista al Prof. Jannini
e approfondisci il tema della
disfunzione erettile.